Maturità 2013, la vigilia della prima prova: l'anticiclone Ade incombe sui maturandi

Caldo in tutte le città italiane nei giorni delle prove di maturità (19 giugno prima prova, 20 giugno seconda prova e 24 giugno terza prova)

Immagine di anteprima per file000905712842 (Small).jpg


Sarà una maturità calda, anzi, caldissima: l'anticiclone Ade incombe sui maturandi, che domani, 19 giugno, dovranno affrontare la prima prova, il tema di italiano (giovedì 20 giugno si terrà la seconda prova di indirizzo e lunedì 24 giugno la terza prova).

Nelle aule insomma le temperature saranno elevate, e non solo per la tensione nervosa. Antonio Sanò, del portale ilMeteo.it, ha già annunciato che "si supereranno i 35 gradi non solo a Roma, ma anche a Bologna, Firenze, Napoli, Bari e sul resto del Sud, con qualche grado in meno solo lungo le coste". Le temperature scenderanno soltanto "nelle prossime settimane al Nord e al Centro. Al Sud il caldo proseguirà incontrastato per tutto il mese".


Quindi cari presidi, per evitare svenimenti di massa, aprite le finistre!


Intanto sono stati resi noti i dati sulle ammissioni: nel 2012 è stato ammesso all'esame il 94% dei ragazzi e il 98% di loro si è diplomato. Nel 2013 la percentuale dei non ammessi è comunque bassa: gli ammessi sono il 95,1%, e il 4,9% i non ammessi.


In tutto i maturandi saranno 491.491 (gli studenti interni sono 468.915, gli esterni 22.576. I candidati delle scuole statali sono 441.287, quelli delle paritarie 50.204).


Non vi resta che spolverare il dizionario e godervi questa 'notte prima degli esami' (per un po' di frescura, e anche per ripassare le ultime indiscrezioni sul tototema). In bocca al lupo a tutti!















  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO