Somalia: kamikaze in complesso Onu a Mogadiscio

Assalto suicida e da parte di un commando del gruppo al Shabaab, testa di ponte di al Qaeda nel Corno d'Africa.

onusomalia.jpg


Prima una forte esplosione, poi colpi d'arma da fuoco, il tutto nelle vicinanze del principale complesso Onu a Mogadiscio, capitale della Somalia. Poco dopo, i ribelli estremisti somali al Shabaab hanno rivendicato l'attacco: "I nostri commando hanno attaccato il complesso Onu".


E ancora: "Abbiamo scatenato un'esplosione e siamo entrati nel compound, dove stiamo al momento affrontando le forze infedeli". L'uomo, identificatosi come alto responsabile degli Shabaab, ha rivendicato l'attentato al telefono con l'agenzia France Presse

L'attacco è stato sferrato da un kamikaze, che si è fatto saltare in aria all'ingresso del compund dove si trova in particolare l'Undp (il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo); quindi, un commando di uomini armati ha aperto il fuoco all'interno del complesso. La ricostruzione è stata fatta da un agente di polizia e da un altro testimone. 


A quanto sembra, l'assalto sarebbe terminato con l'uccisione da parte di tutti gli assalitori. Lo hanno comunicato fonti della sicurezza somala e delle Nazioni Unite congiuntamente.


Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO