Sparatoria davanti a supermercato: Carolina, quattro feriti

Un uomo ha ferito un avvocato nel suo studio, poi tre persone davanti ai grandi magazzini. Ferito anche lui, è stato catturato dalla polizia.

greenvillesparatoria.JPG


Sparatoria davanti a un supermercato di Greenville, nella Carolina del Nord. Un uomo è entrato, pistola in pugno, nello studio di un avvocato ferendo una persona, poi è uscito di corsa, ha attraversato la superstrada a cinque corsie e ha sparato contro tre persone davanti a un grande magazzino. 


L'intervento tempestivo delle forze dell'ordine, che hanno bloccato e arrestato l'uomo nel parcheggio del supermercato, ha evitato che la situazione peggiorasse ulteriormente. L'autore della tentata strage indossava un giubbotto antiproiettile e ha tentato di scappare, sparando anche contro gli agenti, ma intanto il cordone di auto della polizia lo aveva intrappolato. Nello scontro a fuoco, anche lui è rimasto ferito alla fronte. 

Portato al Vidant Medical Center di Greenville, è stato operato. Nello stesso ospedale sono state ricoverate e curate le quattro persone ferite. Il sindaco di Greenville, alla Cnn, ha spiegato: "Se non fosse intervenuta la polizia, ci sarebbe stato un massacro. Gli agenti sono stati rapidi ed estremamente professionali". 


Il primo cittadino ha aggiunto: "Ancora non si sanno le ragioni che hanno spinto l'uomo ad accanirsi contro persone che neanche conosceva. Sembra il tipico caso di rabbia che esplode in un momento di follia". Il giubbotto antiproiettile, però, fa presumere che l'azione fosse stata minuziosamente preparata.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO