Usa: bimba di 5 anni si uccide con pistola trovata a casa

Lasciata a casa da sola dalla madre, si spara alla testa. Inutile la corsa in ospedale. La mamma accusata di omicidio di secondo grado.

129451256.jpg


Una bambina di cinque anni si è uccisa con una pistola lasciata incustodita a casa sua, a New Orleans. La bimba era stata lasciata sola in casa, ha trovato l'arma - appartenente alla madre di 28 anni - da cui accidentalmente è partito un proiettile che l'ha colpita alla testa.


Laderika Smith, la mamma della vittima, era uscita per andare a fare la spesa. Tornata a casa, ha trovato la figlia in un lago di sangue e ormai in fin di vita. E' corsa all'ospedale, ma i medici hanno potuto soltanto dichiarare il decesso della bambina. 

L'accusa per la 28enne è di omicidio di secondo grado: viene considerata infatti una grave negligenza aver lasciato la pistola a disposizione della figlia, che era stata lasciata a casa da sola. Un incidente, questo, ma che non fa che rinfocolare le polemiche sulla facilità che c'è, negli Stati Uniti, di reperire un'arma da fuoco.


Pochi mesi fa un altro episodio ghiacciante riguardante un bambino. A 4 anni, infatti, aveva trovato una pistola e, pensando si trattasse di un giocattolo, aveva premuto in grilletto uccidendo una donna. Non era la Lousiana, ma il Tennessee. Ma poco importa, sempre di Stati Uniti stiamo parlando.


Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO