Nubifragio a Roma: chiusa linea A della metro a Termini

Allagamenti in molte zone della città e dell'hinterland. Turisti costretti a ripararsi dalla gocce d'acqua anche all'interno della stazione ferroviaria.

romanubifragio.jpg


Un violento nubifragio ha colpito Roma questo pomeriggio, creando allagamenti e disagi. Chiusa temporaneamente la stazione della Metro A a Termini. L'Agenzia per la Mobilità ha reso noto che allagamenti sono stati registrati pure alle fermate Lepanto, Bologna e Annibaliano, che hanno però continuato a lavorare.


In totale, i vigili del fuoco hanno effettuato 86 interventi. Disagi pure nell'hinterland, in particolare a Villa Adriana e Palestrina, dove molti automobilisti sono rimasti bloccati nei sottopassi e nei garage. L'Atac ha messo a disposizione bus navetta tra Repubblica, Termini e Vittorio. Via Torrevecchia è stata chiusa parzialmente al traffico per la caduta di un albero. E ancora: linee 46-49-913 in ritardo; via Collatina parzialmente chiusa: linee 058-075-150 deviate in via Prenestina, chiuso invece viale del Policlinico, linea 649 deviata via Bari-via Morgagni. 

Situazione paradossale anche all'interno della stazione ferroviaria di Termini. I turisti in uscita dai convogli hanno dovuto aprire gli ombrelli per proteggersi dalle gocce d'acqua che arrivavano dal soffitto. Gimkana per raggiungere l'uscita a causa delle pozzanghere sul pavimento, con zone nelle quali l'acqua ha raggiunto anche i 3 centimetri d'altezza.


Molti turisti si sono fermati e hanno ripreso con i telefonini le scene bizzarre davanti ai loro occhi. Qualcuno si è tolto le scarpe e ha proseguito fino all'uscita scalzo. Tra i commenti più sarcastici, "guarda, sembra di stare a Venezia". Non solo: le scale mobili erano ferme per due terzi. Disagi che in una città come Roma non dovrebbero esistere. 

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO