Aereo caduto a San Francisco: velivolo lento in fase di atterraggio, e pilota "inesperto"

Il 46enne aveva alle spalle solo 43 ore di volo su quel tipo di aereo ed era affiancato da un comandante più esperto

173121267.jpg


UPDATE! 14 luglio
Sono tre i morti del disastro aereo: è stato reso noto che una bambina è deceduta per le conseguenze delle ferite riportate nell'incidente.


16.00
Asiana Airlines ha fatto sapere che l'ipotesi che lega l'incidente del Boeing 777 a un errore del pilota troppo inesperto è del tutto "intollerabile". Inoltre potrebbe esserci, tra le cause dell'incidente, anche quella del sistema di atterraggio strumentale dell'aeroporto (Glide path system) che era fuori uso da settimane.


Era ancora in fase di addestramento, per quel tipo di volo, il pilota che sabato 6 luglio ha provocato lo schianto del 777 a San Francisco.

Nell'incidente sono morte due studentesse cinesi di 16 anni (Ye Meng-yuan e Wang Lin-jia, originarie di Jiangshan, nella provincia dello Zhejiang) e ci sono stati 182 feriti.


A bordo c'erano 291 passeggeri (tra cui 141 cittadini cinesi, 77 sud coreani, 61 statunitensi) e 16 membri dell'equipaggio. Tra i passeggeri c'erano 70 tra studenti e insegnanti di due scuole delle province orientali di Shanxi e Zhejiang, diretti a San Francisco per un campus estivo.


Sembra che una delle due ragazze decedute sia stata investita da uno dei veicoli di soccorso: è infatti stata trovata vicino a uno degli scivoli di emergenza ed è in corso l'autopsia. Il capo dei pompieri di San Francisco Joanne Hayes-White ha spiegato che le ferite della ragazza potrebbero spiegarsi con tale ipotesi.


La compagnia Asiana Air ha spiegato che il pilota era accompagnato da un comandante più esperto: il 46enne Lee Kang-Kuk, nonostante fosse un pilota esperto con un totale 9000 ore di volo complessive, aveva all'attivo solo 43 ore di esperienza sul 777.


Anche se, ha precisato il responsabile del ministero dell'aviazione Choi Jeong-Ho, al momento non si può ancora dire se l'incidente è stato causato dall'inesperienza del pilota. Di sicuro invece non c'è stato nessun 'problema tecnico'.


Intanto il National Transportation Safety Board ha analizzato i primi dati delle scatole nere, che rivelano che l'aereo probabilmente era troppo 'lento' in fase di atterraggio. Inoltre sette secondi prima dell'impatto i comandanti hanno provato a dare gas per riprendere quota (in gergo si dice 'riattaccare').





























Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO