Terremoto 9 luglio 2013: scosse in Toscana, Marche e Molise

La terra ha tremato in Lunigiana, tra Caserta e Isernia e tra Ancona e Macerata



La terra continua a tremare in Toscana, dopo la forte scossa del 21 giugno (di magnitudo 5.2): una scossa di magnitudo 3.5 si è verificata intorno all'1.30 nelle province di Massa Carrara e Lucca.

L'epicentro è stato localizzato a Minucciano, Giuncugnano (Lu) e Casola in Lunigiana (Ms). Non risultano al momento danni a persone o cose.


Altre scosse alle 8.52 (magnitudo 2.5), alle 10.01 (magnitudo 2.9) e alle 10.30 (magnitudo 2.4).


Intanto intorno a mezzanotte si sono verificate anche due scosse di magnitudo 2.5 nelle province di Caserta e Isernia (alle 00.23 e una alle 00.25), e piccole scosse si sono verificate anche tra Ancona e Macerata (alle 5.01 magnitudo 2.1, alle 5.30 magnitudo 2.1).

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO