Cina: alluvioni nel Sichuan, 30 dispersi sotto frana

Almeno 37mila gli sfollati, un palazzo è crollato a Jiangyou.

sichuancina.jpg


Una frana ha sommerso numerose abitazioni a Zhongxing, nella provincia cinese del Sichuan: almeno 30 persone risultano disperse. Sul luogo sono intervenute decine di squadre di soccorso, aiutate da un centinaio di volontari che scavano tra le macerie. 


La frana è stata la conseguenza di giorni di pioggia incessante che ha inondato la regione, provocando inondazioni, distruzione di ponti, abitazioni e stabilimenti industriali. La tv di Stato ha mostrato immagini in cui si vede la furia dell'acqua che sbriciola letteralmente gli edifici.

A Jiangyou, altra città che si trova nella provincia del Sichuan, martedì scorso è caduto un palazzo: una dozzina di persone sarebbe sotto le macerie. Zhongxing, dove invece si è verificata la frana, già nel 2008 aveva subito gravi danni a causa di una scossa di terremoto pari a magnitudo 7.9; quasi 70mila persone aveva perso la vita.


La frana di fango e di altri detriti ha ricoperto un'area di due chilometri quadrati, danneggiando una decina di case. Più di 200 abitanti nella zona sono stati evacuati per motivi di sicurezza. Strade interrotte in molte zone. In totale, è stato interessato dalle inondazioni mezzo milione di persone tra il Sichuan e lo Yunnan. Almeno 300 case sono state danneggiate e ci sono 37mila sfollati.


Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO