Sciopero dei benzinai sospeso: distributori riaperti dalle 6 di giovedì 18 luglio

E' stata sospesa l'agitazione dei benzinai, che doveva durare fino a venerdì su autostrade e tangenziali

Immagine di anteprima per 155567200 (Small).jpg


Lo sciopero dei benzinai, iniziato lo scorso 16 luglio, sarà sospeso: gli impianti sono stati riaperti a partire dalle 6 di questa mattina.

L'agitazione, indetta da Faib-Fegica-Anisa su autostrade e tangenziali, doveva durare fino a venerdì 19. Le associazioni di categoria hanno quindi raccolto l'invito del presidente della Commissione di garanzia sugli scioperi nei servizi essenziali, Roberto Alesse, che dopo aver incontrato le principali compagnie petrolifere, aveva detto di "aver visto margini per un raffreddamento del conflitto" e aveva invitato ad una sospensione immediata dello sciopero.


Ha anche detto di aver raccolto "la disponibilità a confrontarsi, già nelle prossime settimane con la Commissione di garanzia, insieme alle associazioni sia dei gestori di carburanti, sia delle società concessionarie".

E' stato sottolineato che "rimane decisivo il ruolo del governo per l'ineludibile necessità di una razionalizzazione del settore".


I rappresentanti di categoria nei giorni scorsi avevano chiesto al sottosegretario allo Sviluppo economico Claudio De Vincenti un intervento per "costringere le compagnie petrolifere e concessionari al rispetto delle leggi e degli accordi", e i gestori lamentavano, insieme ad accordi scaduti, impegni disattesi e norme violate, l'imposizione dei prezzi dei carburanti più alti d'Europa.


Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO