Incidente al porto di Otranto: barca russa con turisti a bordo si schianta sugli scogli, tutti salvi

L'imbarcazione, lunga 13 metri, aveva a bordo sette turisti stranieri

file0001210495887.jpg


Nella tarda serata di giovedì 18 luglio un'imbarcazione russa lunga 13 metri e con sette turisti stranieri a bordo si è schiantata sugli scogli all'esterno del porto di Otranto, in provincia di Lecce.

A bordo c'erano tre adulti e quattro bambini di nazionalità russa e tedesca, provenienti dal Montenegro: sono stati tutti soccorsi dalla Guardia costiera di Otranto e dagli agenti del locale commissariato di pubblica sicurezza con l'aiuto di alcuni pescatori sportivi che si trovavano in zona.


La Guardia costiera ha fatto sapere che la barca era partita per una crociera da un porto del Montenegro ed era in navigazione verso Sud, quando è finita contro gli scogli rimanendo incastrata.


Nell'impatto l'imbarcazione ha subìto un danno su una fiancata.


La Guardia costiera è intervenuta con una motovedetta con una pattuglia a terra per prestare soccorso e controllare se vi fossero sversamenti di materiale inquinante in mare (al momento esclusi).


Il comandante della barca è stato sottoposto ad esame alcolemico e sono state avviate un'inchiesta penale e una amministrativa.


Foto | repertorio Morguefile

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO