Amianto, ancora a processo gli 11 ex dirigenti Pirelli: l'udienza sarà il 26 novembre

Al via il 26 novembre la seconda tranche del procedimento contro 11 ex manager Pirelli

138891072.jpg


Undici ex dirigenti della Pirelli sono stati nuovamente rinviati a giudizio per la morte di alcuni operai e per quelli che si sono ammalati di tumore che hanno lavorato negli stabilimenti milanesi tra la fine degli anni Settanta e la fine degli anni Ottanta.

La nuova udienza della prima tranche del procedimento penale, seguita dal pm di Milano Maurizio Ascione, sarà il 24 settembre: gli ex manager sono a processo per 24 casi, tra operai morti per mesotelioma pleurico o che si sono ammalati di tumore.


Il nuovo rinvio a giudizio di cui si diceva a inizio post, deciso dal gup di Milano Luigi Varanelli, invece riguarda altri 19 casi (15 decessi e 4 lesioni): le accuse sono di omicidio colposo e lesioni colpose gravi e gravissime. L'udienza è stata fissata il 26 novembre davanti alla quinta sezione penale e la Regione Lombardia (che nel primo filone si è ritirata come parte civile dopo un risarcimento patrimoniale), la Asl e i familiari delle vittime si sono costituiti parte civile.


Infine c'è una terza parte di inchiesta, ancora in fase di udienza preliminare e sempre seguita da Ascione (dovrebbe aggiornarsi il 30 settembre), che riguarda 5 ulteriori casi (due decessi e tre persone che si sono ammalate).


Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO