Controesodo: ieri 20 km di coda, oggi pomeriggio bollino rosso

In particolare da queste ore, e fino a stasera, è previsto traffico in aumento per il ritorno dei vacanzieri.

codatraffico.jpg


Traffico intenso su strade e autostrade per una domenica da controesodo. Ovvero, da bollino rosso. Ieri si erano creati fino a 20 chilometri di coda sull'A23, oggi grazie anche al blocco nella circolazione dei tir sono in tanti a essersi messi in marcia per tornare a casa dalle vacanze.


Adesso, in particolare, il traffico si sta intensificando e sarà così fino a sera. Nelle Marche, sulla statale 16 Adriatica in direzione di Senigallia e l'innesto sulla statale 360 Arceviese, e tra Porto Civitanova e Porto Sant'Elpidio, il traffico è intenso già da questa mattina.

Vediamo gli altri punti critici così come sono segnalati dall'Anas:


In Lazio, sulla statale 7, in direzione di Ariccia - Innesto statale 218 via Rocca di Papa, tra Fondi e l'innesto per la statale 637 di Frosinone e di Gaeta;


In Sicilia, sulla statale 113;


In Calabria, sulla statale 106 tra Ferruzzano Marina e Bianco e tra Siderno e Locri, fino all'innesto con la statale 111 di Gioia Tauro. Sulla nuova autostrada A3 Salerno - Reggio Calabria la circolazione è intensa, ma scorrevole. 


Ieri il volume dei transiti di lunga percorrenza è stato superiore del 10 per cento rispetto a quello registrato lo scorso anno. Ricordo che fino alle 24 di oggi è interdetto il traffico su strade e autostrade ai mezzi pesanti con massa superiore alle 7,5 tonnellate, al di fuori dei centri abitati.


Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO