Bergamo: rissa, identificato investitore della dottoressa

Con l'auto ha preso sotto sia il medico sia l'indiano che la dottoressa stava soccorrendo dopo che gli stessi occupanti della macchina lo avevano accoltellato.

118bergamo2.jpg


Ha un nome e cognome l'uomo che ieri sera ha investito e ucciso, con la sua auto, la dottoressa Eleonora Cantamessa e un indiano che la donna stava soccorrendo, dopo che era stato accoltellato dagli occupanti della stessa macchina. Lo hanno conffermato i carabinieri di Bergamo.


In totale, sono otto le persone rimaste ferite ieri, sei uomini e due donne. Tra loro, alcuni passanti che si erano fermati per soccorrere l'indiano aggredito. Eleonora Cantamessa, 44 anni, lavorava come ginecologa alla Clinica Sant'Anna di Brescia, ma aveva anche uno studio privato a Trescore Balneario, il centro dove si è scatenata la rissa.

Il direttore sanitario della Clinica, Giorgio Taglietti, così parla della donna: "Lavorava con noi da 13 - 14 anni. Era molto brava, disponibile e generosa. Eravamo molto legati a lei, era molto stimata. Per ricordare la dottoressa, sicuramente faremo qualcosa".


La mamma di Eleonora aggiunge: "Lei non poteva non fermarsi, era fatta così. Ha sempre dato tutto per gli altri". I residenti sono sgomenti anche loro: "Il suo ambulatorio era sempre pieno di mamme, italiane e straniere, senza nessuna differenza. Per la ragazze straniere lavorava anche gratis".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO