Iraq, attentato ad una moschea sciita di Baaquba: 30 morti

Venerdì di sangue a Baaquba: 30 morti alla fine della preghiera del mattino

E' sempre altissima la tensione tra sciiti e sunniti iracheni: in un duplice attentato dinamitardo questa mattina, a termine del rito della prima preghiera del venerdì, alla moschea Al-Salam di Baaquba (zona a maggioranza sciita) sono rimaste uccise 30 persone.

Secondo quanto riferito dalla tv Al-Arabiya, che cita fonti della sicurezza nazionale irachena, due ordigni piazzati vicino al luogo di culto sono esplosi mentre uscivano i fedeli dalla preghiera del venerdì. Oltre ai 30 morti, altre 24 persone sarebbero rimaste ferite.

Nonostante l'orazione congiunta tra sciiti e sunniti di questa mattina le violenze continuano a perpetrarsi indiscriminatamente nel Paese, sopratutto nel giorno santo del venerdì.

La provincia di Diyala, a nord di Baghdad, dove si trova Baquba (30km dalla capitale), è una delle aree più difficili dell’Iraq, con abitanti in maggioranza sunniti ma con importanti sacche di popolazione sciita.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO