Oltre 700 migranti salvati in Sicilia

I profughi soccorsi da Guardia Costiera, Marina Militare e navi mercantili stavano compiendo la traversata con destinazione le coste siciliane

Oltre 700 profughi, stipati in più barconi, sono stati soccorsi durante la notte nel Canale di Sicilia. L’entità del numero di migranti ha reso necessario il supporto di alcune navi mercantili in transito nella zona poiché le motovedette e imbarcazioni di Guardia Costiera e Marina Militare da sole non avrebbero potuto far fronte all’emergenza.

Sul primo barcone soccorso nelle acque territoriali maltesi e ora diretto verso Catania erano presenti 133 immigrati, altri 226 raccolti dal pattugliatore Sirio della Marina Militare sono stati trasferiti nel porto di Pozzallo. Un barcone, intercettato a 88 miglia a sud di Lampedusa, portava 105 profughi, fra cui un uomo in gravi condizioni di salute prontamente condotto in ospedale.

A Porto Empedecole è diretto un mercantile battente bandiera liberiana che ha tratto in salvo 270 immigrati che ieri avevano lanciato l’allarme con un telefono satellitare quando si trovavano a 65 miglia dalle coste libiche. Fra di loro anche una donna in avanzato stato di gravidanza.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO