Spagna: muore bimbo di cinque mesi dimenticato sul nastro trasportatore in aeroporto

Il bambino dentro al portenfant è stato poggiato sul nastro, che era fermo ma che poi ha cominciato muoversi, stritolando il neonato.

Ha ucciso un bambino

I genitori lo dimenticano sul nastro trasportatore in aeroporto ad Alicante, in Spagna, tra i bagagli. E il bambino di cinque mesi muore poco dopo in aeroporto. L'episodio ha davvero dell'incredibile. Fonti della Croce Rossa e della Guardia Civile parlano di una tragica dimenticanza da parte dei genitori. Ma intanto è stata aperta un'inchiesta.

I genitori, entrambi statunitensi, con un altro figlio minore, erano provenienti dall'aeroporto di Gatwick, a Londra. La madre, a quanto pare, aveva appoggiato il portenfant sulla cinghia di trasmissione dei bagagli, che in quel momento era ferma. Quando è stata rimessa in modo, la donna era troppo lontana per mettere il salvo il bambino. La coppia è stata ascoltata dagli inquirenti e ha avuto bisogno di assistenza psicologica. Per ora, i genitori sono stati rilasciati, ma denunciati a piede libero dagli agenti della guardia civile spagnola.

Il bambino è morto stritolato perché le cinghie si sarebbero aggrovigliate agli ingranaggi, impedendo alla mamma e agli operatori dell'aeroporto di intervenire in tempo per salvare il neonato. La famiglia era arrivata dagli Stati Uniti per trascorrere un breve periodo di vacanza di una decina di giorni. Una vacanza che invece si è trasformata in una tragedia che nessuno avrebbe mai potuto immaginare.

Si può parlare di negligenza. Di disattenzione. Anche solo di un attimo. Ma certo, quando si porta in giro un bambino così piccolo, bisogna fare attenzione a tutto. Proprio a tutto. Ma la coppia ha già avuto una punizione troppo pesante per infierire ulteriormente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO