Canale di Sicilia, soccorso una barcone con 424 migranti: a bordo anche una ragazza morta

I migranti dovevano essere smistati tra Porto Palo e Pozzallo, ma all'ultimo minuto si è deciso di dirottarli a Siracusa.

Un altro barcone con a bordo centinaia di migranti di dichiarata nazionalità siriana è stato soccorso nella serata di ieri canale di Sicilia dagli uomini della Guardia Costiera e scortato nella notte nel Porto Grande di Siracusa.

Il motopesca di oltre 30 metri è stato avvistato nel pomeriggio di ieri e le motovedette della Guardia Costiera sono entrate subito in azione: a bordo vi erano 424 profughi, compresi molti bambini, e purtroppo anche un cadavere. Una ragazza siriana di 22 anni è stata trovata morta nell'imbarcazione, deceduta probabilmente un paio di giorni fa.

Il padre della giovane, in viaggio con lei, ha riferito che la 22enne soffriva da tempo di diabete e che sarebbe deceduta per cause naturali. Una prima ispezione del medico legale ha confermato quella versione, ma ha comunque disposto l'autopsia sul corpo della ragazza e aperto un'inchiesta.

I migranti dovevano essere smistati tra Porto Palo e Pozzallo, ma all'ultimo minuto si è deciso di dirottarli a Siracusa, dove verranno sottoposti alle cure del caso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO