Napoli: sassi dal cavalcavia, arrestato 15enne

Il ragazzo è ritenuto responsabile di tentato omicidio in concorso. E' stato portato nella comunità sul viale Colli Aminei e successivamente affidato ai genitori.

Arrestato 15enne

Un 15enne è stato arrestato in relazione a un episodio accaduto la sera del 9 settembre scorso. Erano stati lanciati sassi e un blocco di cemento su alcune auto in transito dal cavalcavia, al chilometro 16+300, sovrastante la strada 268 del Vesuvio. I carabinieri hanno individuato il secondo dei tre destinatari della misura di collocamento in comunità, emessa dal tribunale per i minori di Napoli.

Il ragazzo è ritenuto responsabile di tentato omicidio in concorso. E' stato portato nella comunità sul viale Colli Aminei e successivamente affidato ai genitori. La baby gang era composta da tre minorenni: un altro 15enne è stato arrestato in flagranza di reato. Il terzo componente della banda è un ragazzino di 13 anni: a causa dell'età, non è imputabile.

I tre minorenni due giorni prima del blitz dei carabinieri, il 7 settembre, avevano lanciato un sasso da via Raggi, strada parallela e sopraelevata alla 268 Vesuvio, colpendo il parabrezza di un'auto in transito sulla statale. A bordo un bambino di cinque anni con i genitori, che poi avevano presentato una dettagliata denuncia. Numerosi appostamenti hanno permesso ai militari di arrivare alla conclusione dell'indagine n poche settimane.

I due 15enni sono entrambi di Ottaviano, in provincia di Napoli, e sono stati individuati proprio dalla competente caserma dei carabinieri del paesino partenopeo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO