Bolivia: precipita aereo, morti anche funzionari del governo

Sul piccolo velivolo c'erano 18 persone: l'incidente al momento dell'atterraggio.

In Bolivia

Un aereo è precipitato ieri alle 16 locali (le 21 in Italia) in Bolivia, nei pressi di un villaggio dell'Amazzonia, Riberalta, vicino alla frontiera con il Brasile. Il bilancio è di otto morti, tra cui donne e bambini, e almeno sei feriti. Tra le vittime, secondo le autorità del Paese sudamericano, ci sarebbero anche tre funzionari governativi.

Il velivolo, un bimotore di piccole dimensioni della compagnia Aerocon, si è schiantato al momento dell'atterraggio e ha preso fuoco all'istante. Era decollato da Trinidad, capitale del dipartimento di Beni. L'areo avrebbe accusato problemi tecnici, indipendenti dalle manovre effettuate da pilota e copilota, entrambi ancora vivi, ma in gravi condizioni.

Sul velivolo viaggiavano 18 persone in tutto. Il presidente boliviano Evo Morales ha espresso le sue condoglianze ai familiari delle vittime e ha ordinato lo svolgimento di indagini approfondite per accertare le eventuali colpe. Al momento dello schianto, le condizioni meteo nella zona erano pessime con forti piogge e molto vento.

Schiantandosi, l'aereo ha distrutto anche alcune baracche del villaggio. E' uscito dalla pista, finendo sull'erba, si è capovolto e quindi si è incendiato.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO