Grecia: polizia sgombera tv pubblica occupata da dipendenti licenziati, scontri - VIDEO

Centinaia di manifestanti, radunatisi fuori dalla sede, sono stati respinti con l'uso di lacrimogeni.

Lacrimogeni contro i manifestanti

La polizia greca ha sgomberato con la forza la televisione pubblica Ert, occupata dallo scorso giugno da ex dipendenti licenziati. Nella notte, si è scatenata una vera e propria guerriglia dentro e intorno all'emittente. Gli agenti hanno sparato lacrimogeni contro alcune centinaia di manifestanti, che si erano radunati fuori dalla televisione. E ha arrestato quattro persone, poi rilasciate.

Lo scorso giugno, il governo di Atene aveva chiuso la tv pubblica senza preavviso. Una mossa necessaria dopo le richieste di una stretta finanziaria avanzate dalla troika composta da Unione Europea, Bce e Fmi. Il provvedimento ha lasciato a casa 2.600 persone che però hanno deciso di occupare i locali. La notte scorsa il blitz della polizia. Secondo un addetto alla sicurezza dell'edificio, che ha assistito al raid attraverso le telecamere a circuito chiuso, gli agenti hanno rotto le serrature e sono entrati correndo.

I giornalisti che erano all'interno sono stati portati fuori. Intorno alla sede, intanto, un cordone di poliziotti in assetto antisommossa. Che respingeva la protesta dei manifestanti, radunatisi non appena si era sparsa la notizia dell'evacuazione imminente. Tra le persone fermate e successivamente rilasciate c'è anche un membro del sindacato Pospert, Nikos Tsimbidas.

Dopo la chiusura dell'Ert, c'è stata anche una crisi di governo in Grecia e i giornalisti licenziati hanno iniziato a usare internet per diffondere le notizie, sia pure illegamente. Oggi il canale web trasmette le immagini di una redazione vuota. Simos Kedikoglou, un portavoce governativo, ha detto che lo sgombero è servito "ad applicare la legge e ripristinare la legalità" aggiungendo che "l'edificio era occupato illegalmente".

[embed1]

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO