Allerta maltempo: arriva il ciclone Venere con pioggia, vento e freddo

Domenica e lunedì tempo in netto peggioramento. Ci sarà anche il nevischio sugli Appennini.

L'Italia si prepara a salutare il bel tempo e a vivere giorni di vento, pioggia e freddo un po' ovunque. I peggioramenti si sono cominciati a vedere già tra venerdì e sabato, tanto che in Liguria ci sono stati anche allagamenti e frane e quattro persone sono rimaste intrappolate nella loro automobile, ma il peggio deve ancora venire e più che l'"estate di San Martino" ci attende il primo vero assaggio di inverno.

Domenica pomeriggio metà del Paese sarà colpito da temporali e le temperature scenderanno in picchiata soprattuto nelle regioni del Centro-Sud: Umbria, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Abruzzo e Molise dovranno sopportare la pioggia, sugli Appennini a quota mille metri ci sarà anche la neve, mentre sull'Adriatico ci sarà una bora a 80 km/h. Nel Nord-Est, nelle regioni centrali, sul basso versante tirrenico e nelle Isole Maggiori ci saranno temporali, venti che porteranno onde di 6-7 metri di altezza e grandinate, solo il Nord-Ovest conoscerà un lieve miglioramento, ma nel settentrione e in Toscana ci saranno temperature molto basse soprattutto al mattino, poco sopra lo zero.

Nel Veneto la protezione civile ha dichiarato lo "stato di attenzione" dalle 20 alle 24 di lunedì a causa del vento forte, mentre a Ferrara ci saranno venti di tempesta tra domenica e lunedì: prima Libeccio e Ponente, poi Maestrale e la freddissima Tramontana.

La "colpa" è tutta di Venere, una perturbazione fredda di origine atlantica che porterà instabilità su tutta la nazione e ci farà assaggiare il vero inverno: tanta pioggia, tanto freddo, la prima neve e un drastico abbassamento delle temperature.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO