Volkswagen richiama 2,6 milioni di automobili

Guasti alla trasmissione e al sistema elettrico costringono la casa tedesca a un richiamo per i modelli Tiguan, Suv, Golf, Amarok, Lavida, Passat e Maggiolino

Volkswagen Ag sta richiamando circa 2.640.000 automobili in tutto il mondo per correggere alcuni difetti presenti nei sistemi elettronici e di guida di alcuni fra i suoi modelli più popolari.

La casa automobilistica tedesca sta suggerendo l’utilizzo di olio minerale al posto dell’olio sintetico nei cambi a doppia frizione di 1,6 milioni di auto e furgoni,

ha spiegato quest’oggi Michael Franke, portavoce della società tedesca. In altri 800mila veicoli Tiguan e nei 260mila pickup Amarok si rende necessario provvedere alla limitazione delle perdite di carburante.

Volkswagen fa dunque i conti con gli effetti collaterali dell’innovazione tecnologica. Aggiungere tecnologia sempre più sofisticata ai propri modelli è un rischio come dimostrano i casi di richiami del passato da parte di Chrysler Group Llc., Toyota Motor Corporation e Mitsubishi Motors Corporations.

Non si tratta di un problema specifico di Volkswagen, ma è una delle cose che accadono nelle case automobilistiche che producono vetture rivolte al mercato di massa,

ha spiegato Frank Schwope, un analista della Nord Lb.

Oltre alla Tiguan e alla Amarok sono stati richiamati anche 640mila veicoli in Cina, sulla base dei problemi rilevati dalle autorità locali nei modelli Golf, Maggiolino, Lavida e Passat.

Fra i vari problemi riscontrati ci sono quelli ai fusibili degli impianti di illuminazione, ma anche sulle pompe di carburanti e sulla trasmissione.

Via | Bloomberg

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO