70 tornado colpiscono gli Usa, almeno sei vittime. Oggi a rischio la costa est

Tutti gli aggiornamenti in arrivo dagli Stati Uniti, flagellati da un'ondata di maltempo che ha provocato almeno 6 morti e danni ancora difficili da calcolare.

18 novembre. Il bilancio è ancora provvisorio, ma sembra che siano almeno 6 i morti causati dai 70 tornado che ieri si sono abbattuti sugli Stati Uniti, ai quali vanno aggiunti centinaia di feriti e un bambino disperso in Illinois. L’epicentro della tempesta è stato tra Illinois, Indiana e Ohio, una zona dove vivono circa 18 milioni di persone. Dopo i disastri negli stati del mid west, oggi è a rischio la costa est, dove i tifoni sono attesi tra il New Jersey e New York.

I tornado negli Usa

Il maltempo si è abbattuto sugli Stati Uniti occidentali e lo ha fatto con tutta la violenza che contraddistingue le tempeste che periodicamente tormentano il territorio statunitense da una costa all’altra. Stavolta la situazione è seria, tanto da aver spinto il National Weather Service a diramare un’allerta per una “situazione meteo molto pericolosa” che tra stanotte e domani colpirà una decina di stati del Midwest.

Illinois, Indiana, Michigan, Ohio, Wisconsin, Iowa e Missouri sono gli Stati più a rischio, con tornado e tempeste che possono originarsi all’improvviso e violentissimi venti che espongono a un rischio concreto quasi 53 milioni di persone.

I tornado e le tempeste si stanno spostando a velocità incredibili, fino a 97 chilometri orari, e per questo tutti i cittadini residenti nelle aree a rischio sono stati invitati a trovare immediatamente rifugio perchè, in caso di arrivo improvviso di raffiche di vento e tornado, non si avrebbe il tempo di mettersi al sicuro.

La prima cittadina ad essere stata colpita in modo particolarmente violenta è stata Washington, in Illinois, dove metà della piccola cittadina - 15 mila residenti - a stata ridotta a brandelli: due le persone rimaste uccise, almeno 31 quelle rimaste ferite.

Un’altra persona è deceduta a Nashville, paesino di meno di 4 mila abitanti in Illinois, mentre la furia distruttiva si sta lentamente spostando verso Indianapolis, nello stato dell’Indiana, dove sono già stati registrati venti a oltre 100 chilometri orari che hanno spazzato via auto e altri ostacoli.

Al momento, secondo fonti locali, si contano oltre 61 tornado che si spostano nell’area colpita e si apprestano a raggiungere nelle prossime ore altre grandi città come Cleveland, Cincinnati e Buffalo.

Nonostante gli allarmi dei media e delle forze dell’ordine, il numero dei feriti e dei dispersi rischia di salire ancora.

Foto | Twitter

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO