Sparatoria a Parigi, ferito un fotografo. Liberato un ostaggio

L'uomo è in prognosi riservata. Venerdì scorso, sempre a Parigi, un episodio simile.

14.11 Dopo aver sparato nella redazione di Libération e davanti alla banca Soc Gen, l'uomo, armato pare di un fucile a canne mozze, è in fuga per le strade di Parigi e ha preso un ostaggio nella zona degli Champs Elysees, liberato poco dopo. L'attentatore è ora in fuga su una Twingo. La polizia francese si è data all'inseguimento con l'ausilio di un elicottero. L’uomo è descritto di media statura, con addosso un parka color kaki e il cranio rasato. C'è la conferma che la persona è la stessa che ha sparato nella redazione di Bfm.

12.51 Seconda sparatoria a Parigi, dopo quella accaduta nella sede di Liberation. Qualche minuto fa sono stati uditi spari davanti alla sede della Banca Società Generale. Secondo la polizia, a sparare potrebbe essere stato lo stesso uomo che ha gravemente ferito il fotografo di Libération.

Sparatoria questa mattina nella redazione parigina di Libération, il noto quotidiano francese. Il racconto di quanto accaduto lo hanno fornito gli stessi giornalisti della redazione via Twitter: un uomo ha fatto irruzione nella sede del quotidiano, sparando diversi colpi di arma da fuoco.

Ferito in modo grave un fotografo, l'uomo è stato colpito al torace, è stato trasportato d'urgenza in ospedale dove i medici hanno dichiarato la prognosi riservata. Il giornalista economico Dominique Albertini scrive su Twitter: "Qualcuno è entrato a Libé con una carabina e ha sparato su un assistente fotografo. Polizia sul posto".


Solo pochi giorni fa, venerdì scorso, un uomo erano entrato nella redazione televisiva di Bfmtv, sempre a Parigi, minacciando i giornalisti. I due episodi, simili, nello stesso luogo e a poca distanza l'uno dall'altro, hanno allarmato la polizia. Ma un collegamento non è ancora stato stabilito.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO