Eruzione dell'Etna, colonna di fumo di 3 chilometri e pioggia di lapilli (Foto e Video)

Le nubi si spostano verso Est coprendo i paesi pedemontani della costa ionica.

Intorno alle 14:30 l'attività dell'Etna si è placata e i settori 1 e 2 dello spazio aereo sopra Catania sono stati riaperti. I comuni più colpiti dalla pioggia di lapilli sono Piedimonte, Linguaglossa e Fiumefreddo, dove sono in corso le operazioni di pulizia.
Per una mezz'ora è stata chiusa anche l'autostrada Catania-Messina in entrambe le direzioni, tra i caselli di Giarre e Giardini Naxos, a scopo precauzionale in seguito alla pioggia di cenere lavica.

Ecco un video con le immagini dell'Etna girate oggi.

Su Twitter i siciliani pubblicano le incredibili foto del fumo provocato dall'Etna


Punti di vista diversi a seconda della zona da cui viene scattata la foto


Ecco il fumo visto dal mare


Questi sono i lapilli caduti


E questo lo scenario che si è presentato stamattina


Etna in eruzione sabato 23 novembre 2013


Dal cratere Sud-Est dell'Etna si è levata una colonna di fumo di circa tre chilometri di altezza e si è anche attivata una fontana di lava. le nubi si spostano verso Est coprendo i paesi pedemontani della costa ionica e la cenere è caduta nel messinese, in particolare a Taormina e Giardini, ma la situazione più preoccupante è tra Pidimonte e Linguaglosse dove c'è una pioggia di lapilli alcuni dei quali raggiungono un diametro di 3 cm.

Già dalle ore 17 di ieri l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania ha iniziato a registrare un'attività stromboliana proprio dal cratere di Sud-Est, ma la presenza di nuvole rende difficile riprendere con telecamere l'attività del vulcano.

Dopo la riunione dell'unità di crisi alle 10:30 di stamattina, la Sac ha informato che è stato deciso di chiudere i settori 1 e 2 dello spazio aereo sopra Catania, mentre lo scalo di Fontanarossa è in piena operatività.

(In aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO