Incidenti stradali: tre tunisini morti su A10 tra Sanremo e Taggia

L'auto è finita a tutta velocità contro il guard rail, sono intervenuti i vigili del fuoco per liberare i corpi dalle lamiere. Forse un colpo di sonno alla base dell'incidente.

Tre tunisini morti dopo incidente stradale

Tre immigrati tunisini sono morti in un incidente stradale avvenuto sull'autostrada A10, tra i caselli di Taggia e Sanremo, in Liguria. I tre erano appena sbarcati a Genova e si stavano dirigendo in Francia, dove hanno la residenza. Ancora da accertare le cause dello schianto. Dai primi accertamenti, pare che il conducente - di 72 anni - abbia perso il controllo dell'auto finendo contro il guard rail vicino a uno scambio di carreggiata.

I tre erano stati nel loro Paese d'origine per una vacanza. L'incidente è avvenuto intorno alla mezzanotte, il che potrebbe avvalorare la tesi di un colpo di sonno dell'autista. I nordafricani, oltre al 72enne, un 68enne e un 53enne, vivevano ad Antibes e Nizza, sulla Costa Azzurra. La polizia stradale è intervenuta immediatamente dopo lo schianto e sta conducendo le indagini.

L'auto su cui viaggiavano i tunisini era una Renault Megane. L'autista ha perso il controllo del mezzo all'altezza del chilometri 137 dell'Autostrada dei Fiori. L'urto è stato talmente forte che per estrarre dalle lamiere i corpi dei tre uomini sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. Nei pressi del guard rail erano in corso lavori e c'era dunque un cantiere, con deviazione della carreggiata.

Oltre ai vigili del fuoco e alla polizia stradale di Imperia Ovest, è intervenuto pure personale dell'Autostrada A10 e del 118. Il tratto è rimasto chiuso durante il recupero dei corpi e per spostare i rottami della macchina. Sull'asfalto non sono stati trovati segnali di frenata, l'auto è andata dunque a tutta velocità dunque contro il guard rail.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO