Alluvione Sardegna: 95,5 milioni di euro di danni

Con circa 71 milioni di euro di danni stimati, la provincia di Nuoro è la più colpita dalla recente alluvione

L’assessore regionale ai Lavori pubblici Angela Nonnis ha reso nota questa mattina, nel corso di un incontro sulla situazione del post alluvione con il mondo imprenditoriale sardo, la stima dei danni alle infrastrutture causati dall’alluvione del 18-19 novembre. A Tramtza, nell’Oristanese, Nonnis ha parlato di un danno attualmente quantificabile in 95,5 milioni di euro. Secondo il genio civile è Nuoro la provincia maggiormente colpita dai danni infrastrutturali che sono stati stimati in 71 milioni di euro.

I danni nella provincia di Olbia Tempio sono di circa 14 milioni, nel cagliaritano 8 milioni e a Oristano due e mezzo per un totale di 95,5 milioni.

Ieri, intanto, un’ordinanza della Protezione Civile pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale ha stabilito che verranno assegnati fino a 600 euro alle famiglie sarde che hanno perso la prima casa nell’alluvione dei giorni scorsi. Il contributo sarà di duecento euro a persona e, nel caso si tratti di un single, di 300 euro.

Per gli oneri relativi, lo stanziamento è di 20 milioni di euro. Il commissario delegato dovrà sovrintendere all’attuazione dei servizi di assistenza alla popolazione e agli interventi provvisori più urgenti. Con cadenza trimestrale, inoltre, il commissario dovrà trasmettere al dipartimento della Protezione civile una relazione sulle attività poste in essere e una relazione conclusiva.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO