Meteo weekend: neve a Milano e in Lombardia, piogge e temporali al Sud

Gelo e neve sul nord. Nettuno colpirà il sud portando nuovi rischi di alluvione.

19.00: la situazione al Nord sta lentamente migliorando, in particolare nella zona est, mentre continuerà a nevicare per tutta la serata nel versante ovest del Piemonte. A Sud, invece, continua la massima allerta con abbondanti piogge che proseguiranno per tutta la giornata di domani dall’Abruzzo in giù, con rovesci temporaleschi in Calabria almeno per le prossime 24 ore. Dal pomeriggio di domani, poi, i fenomeni tenderanno a diminuire d'intensità e a diventare discontinui sulle coste tirreniche della Campania. Sugli Appennini sono previste nevicate sopra i 1900/2000 metri.

Il weekend si è aperto col maltempo come annunciato nei giorni scorsi. Neve e freddo al Nord, piogge e temporali al Sud, mentre il centro può tirare un sospiro di sollievo dopo le nevicate degli ultimi giorni.

I primi fiocchi di neve hanno cominciato a cadere stamattina dalla Lombardia al Piemonte e si prevede che continuerà così per le prossime ore, almeno per tutta la giornata odierna, con precipitazioni nevose anche a bassa quota, sui 2/300 metri, e fino in pianura sul Piemonte. Anche Milano ha visto i primi fiocchi di neve dell’anno e decine e decine di utenti si sono riversati sui social network per documentare l’evento.




Niente neve al Sud, flagellato invece dal ciclone Nettuno che si sta concentrando su Calabria, Basilicata e Puglia, dove è prontamente scattata l’allerta massima per possibili dissesti idrogeologici e in molti casi sono stati annullati gli eventi sportivi e gli spettacoli in programma per il fine settimana.

Continueremo ad aggiornarvi nel corso della giornata.

Il maltempo si abbatte sull'Italia

Negli ultimi giorni il sole ha dato un po' di tregua a un'Italia colpita da gravi ondate di maltempo, anche se il gelo ha avvolto soprattutto il nord nella sua morsa con temperature che hanno già preso a scendere sotto lo zero. Il freddo durerà ancora, mentre il sole sta per essere coperto da parecchie nubi, che nel weekend porteranno pioggia, neve e nubifragi.

Insomma, la tregua è già finita. L'unica nota positiva è che sarà di breve durata, giusto il tempo che passi il fine settimana e poi da lunedì le cose ricominceranno gradualmente a migliorare (anche se la pioggia continuerà a imperversare in alcune regioni). Già venerdì il maltempo inizierà a colpire il sud dello stivale, mentre altrove rimarrà il sole, anche se molto freddo.

A partire da sabato, invece, l'Italia sarà colpita da due diverse ondate di maltempo: una perturbazione atlantica fredda arriverà al nord. E con la perturbazione arriverà anche la neve, a Milano, Torino e in particolar modo tra Cuneo, Asti e Alessandria. Non saranno risparmiate neppure le colline liguri (ma anche Savona e Genova) e il pavese.

Sul sud Italia arriverà invece "Nettuno", ennesimo ciclone di questi mesi questa volta in arrivo dal Mediterraneo. Nettuno porterà con sé una nuova fase di maltempo su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia. Il livello di allerto sarà molto alto su tutto il crotonese e nella zona di Catanzaro, sulla Basilicata Ionica-materano, sul Salento e verso Taranto e Brindisi. Domenica continuerà la perturbazione, e aumenterà anche il rischio alluvionale.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO