Le prime pagine di oggi, sabato 30 novembre

La rassegna stampa dei titoli dei principali giornali nazionali in edicola oggi, sabato 30 novembre 2013.


Da un lato le motivazioni della sentenza del processo Ruby che ha condannato a 7 anni Emilio Fede e Lele Mora, e a 5 anni l’ex consigliere regionale lombardo Nicole Minetti, dall’altro il lungo confronto televisivo tra i tre candidati alle Primarie del Partito Democratico, Matteo Renzi, Gianni Cuperlo e Pippo Civati. Sono questi i due temi che dominano le prime pagine dei quotidiani di oggi, sabato 30 novembre.

La Repubblica apre con un secco e virgolettato “Berlusconi pagò i testimoni” in arrivo dalle motivazioni della sentenza e sottolinea proprio come l’ex Premier sarebbe gravemente indiziato per corruzione in atti giudiziari in qualità. Ben diversa è la visione, per ovvi motivi, che Libero ha della questione. Il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro titola: “Milano apre l’inchiesta per incarcerare Silvio” e scrive “Il tribunale del processo Ruby bis ordina ai pm di indagarlo per corruzione in atti giudiziari. Il grimaldello per l’arresto, ma il vero obiettivo è spingerlo alla fuga”.

Il Corriere della Sera e l’Unità preferiscono dare risalto al confronto tra Renzi, Cuperlo e Civati riassumendo brevemente in prima pagina quello che sarebbe il risultato ottenuto da questo scontro televisivo.

E mentre La Stampa, Il Messaggero e Il Mattino dedicano ampio spazio al futuro del governo Letta, con Angelino Alfano che spera che Matteo Renzi non affossi il Premier e Napolitano che invoca le riforme, il Giornale continua a portare avanti la sua personale crociata proprio contro Enrico Letta e il suo Governo, stavolta puntando sui numeri della disoccupazione, a suo dire mai così tanti come ora.

I principali sportivi sono tutti concordi sulla notizia del giorno: le dimissioni di Adriano Galliani come amministratore delegato del Milan per i contrasti con Barbara Berlusconi e la cena di 4 ore ad Arcore tra lo stesso e Silvio Berlusconi. Ne danno conto

TuttoSport, la Gazzetta Dello Sport e il Corriere Dello Sport citando le dichiarazioni di Galliani, che si è detto offeso per quanto accaduto:

Lascio, con o senza accordo sulla buonuscita. Sono offeso, non è così che si opera il ricambio generazionale, lo si fa con eleganza. Mi dimetto per giusta causa nei prossimi giorni, forse aspetto la sfida di Champions con l'Ajax. Comunque non mi faccio rosolare.


Le prime pagine di oggi, sabato 30 novembre

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO