Imu, cartella esattoriale a un bambino di dieci anni

La cartella pazza a una famiglia di Sestri Levante. Il padre ironizza: “La bicicletta e la macchina radiocomandata sono tassabili?”

Questa è l’epoca in cui i bambini iniziano a spedire le lettere a Babbo Natale e in cui i genitori, invece, ricevono quelle del fisco. A Sestri Levante, però, una lettera di sollecito per il pagamento dell’Imu ha raggiunto un bambino di dieci anni.

Quando il padre è stato raggiunto dalle missiva del Comune, ha capito che all’origine dell’equivoco vi era la diversa residenza di lui e sua moglie e ha deciso di replicare con ironia all’ingiunzione del comune:

Mio figlio è stato sposato con la sua compagna di banco, ma ora non stanno più insieme. L'unica cosa che possiede sono una bicicletta e una macchina radiocomandata, sempre che risultino tassabili.

A raccogliere la testimonianza del padre è stata la Gazzetta del Lunedì del Levante.

Il padre, ovviamente, ha chiesto l’annullamento della richiesta e il sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, ha fatto le sue scuse alla famiglia:

Chiedo scusa, è un errore. Lì vivono padre e figlio ed è stato scritto al bimbo anziché al padre.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO