Yemen: assalto al ministero della Difesa, 52 morti e 162 feriti

Prima un'autobomba, poi la sparatoria. Tra i feriti anche il fratello 90enne del presidente dello Yemen.

Aggiornamento - Il comitato della sicurezza yemenita ha comunicato che i morti in seguito all'attacco suicida di oggi al ministero della Difesa di Sana sono 52 tra medici e infermieri, alcuni di loro tedeschi. Ci sono anche 162 feriti e questo è il più grave attacco degli ultimi 18 mesi.

Yemen: assalto al ministero della Difesa


Subito dopo l'attentato

Assaltato il ministero della Difesa di Sana'a, capitale dello Yemen. Dopo aver fatto esplodere un'autobomba, che ha danneggiato gli edifici vicini compreso un ospedale, almeno dodici persone armate di mitragliatrici e bombe a mano hanno cercato di entrare dentro il palazzo. I servizi di sicurezza hanno risposto, aprendo il fuoco a loro volta. Alla fine, sul terreno sono rimaste 25 vittime e decine di feriti.

Le autorità yemenite hanno comunque fatto sapere che la situazione è tornata sotto controllo. Nel frattempo, però, hanno fatto arrivare alcuni blindati nella zona per prevenire un secondo eventuale attacco. Secondo le dichiarazioni ufficiali, a compiere l'attacco potrebbe essere stata al Qaeda, molto attiva nello Yemen. Al momento, però, non c'è stata alcuna rivendicazione ufficiale.

All'attentato suicida è sopravvissuto uno dei fratelli del presidente dello Yemen, Adb Rabbo Mansour Hadi. Il 90enne Ahmed dopo essere stato ricoverato nell'ospedale del compound dove si trova anche il ministero è stato trasferito in un'altra struttura militare. Nella zona dell'assalto si trova pure la Banca Centrale del Paese. Una fonte del ministero ha raccontato: "L'attacco è avvenuto poco dopo l'inizio dell'orario di lavoro".

Tutti i feriti sono stati trasportati in due diversi ospedali della città. Tra le vittime, oltre agli attentatori, ci sarebbero almeno cinque soldati. Le forze di sicurezza - secondo una fonte anonima dei militari - starebbero setacciando la zona a caccia di complici del gruppo armato. Anche per questo motivo, sarebbero arrivati nella zona i blindati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO