Liberato Marcello Rizzo, il tecnico italiano rapito in Nigeria

Il 55enne era stato rapito da una banda criminale.

Marcello Rizzo, il tecnico italiano che era stato rapito la sera del 4 dicembre scorso, è stato liberato. Lo ha confermato la Farnesina, ma non ha aggiunto altri particolari sulla liberazione.

Marcello Rizzo rapito in Nigeria


Vernerdì 6 dicembre 2013

55 anni, rapito da un banda criminale che punta al riscatto.

Marcello Rizzo, 55 anni, project manager per una società edile siciliana, la Gitto costruzioni, impegnata nella costruzione di un ponte sul Niger tra le città di Onistsha e Asaba, è stato rapito mercoledì sera. La notizia è stata confermata dalla Farnesina, che si è anche subito messa in contatto con la famiglia per far sapere che tutti i canali sono già stati aperti per riuscire ad arrivare rapidamente a una soluzione del caso.

C'è ancora il massimo riserbo sulla questione, ma le prime ricostruzioni vogliono che si tratti di un sequestro orchestrato dal Mend, il gruppo di guerriglieri attivo nella regione Delta del Niger. Secondo altre voci si tratterebbe invece di una semplice banda criminale del luogo che punta a ottenere un riscatto.

Questa seconda ipotesi sta prendendo il sopravvento, tanto che sembra ci siano già stati i primi contatti e che la situazione potrebbe risolversi rapidamente.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO