La sonda cinese Chang’e-3 è arrivata sulla Luna

Per la Cina, terzo Paese dopo Russia e Stati Uniti a compiere un allunaggio morbido, si tratta del primo veicolo spaziale a raggiungere la superficie lunare.


La Cina è sbarcata sulla Luna. La sonda Chang’e-3, lanciata il 1° dicembre scorso come parte della seconda fase del programma di esplorazione lunare cinese, ha toccato il suolo oggi alle 14.11, ora italiana, nell’area denominata Sinus Iridum, la baia degli arcobaleni.

Per la Cina, terzo Paese dopo Russia e Stati Uniti a compiere un allunaggio morbido, si tratta del primo veicolo spaziale a raggiungere la superficie lunare. I due precedenti, Chang’e-1 e Chang’e-2, facevano parte della prima fase del programma ed erano stati lanciati rispettivamente nel 2007 e nel 2010 a scopo di ricognizione.

L’allunaggio di Chang’e-3 si è rivelato un successo e le prime immagini a testimonianza di questo momento storico per il Paese sono già cominciate ad arrivare. La fase finale di discesa è durata 12 minuti ed è cominciata da un’altezza di 15 chilometri.




Ora, come da programma, sono già cominciate le operazioni di scarico del Rover, che tra circa otto ore inizierà a spostarsi sulla superficie lunare e ad inviarci come al solito immagini spettacolari.

L’ultimo atterraggio morbido risale a quasi quarant’anni fa, era il 1976, con la sonda sovietica Luna 24, l’ultima missione spaziale del programma Luna. Oggi, a distanza di così tanti anni, grazie alla Cina abbiamo nuove e affascinanti immagini del nostro satellite naturale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO