Rapina nel padovano: ferito commesso. È gravissimo

Colpito alla testa da un proiettile è in fin di vita all’ospedale di Padova. L’aggressione è avvenuta al momento della chiusura del supermercato Prix di Albignasego

Andrea Furlan, 23 anni, commesso di un hard discount di Albignasego è in gravi condizioni all’ospedale di Padova. Ieri sera, poco dopo la chiusura, è stato ferito con un colpo d’arma da fuoco alla testa da un rapinatore entrato nel supermercato Prix di Albignasego.

Gli inquirenti non sono ancora riusciti a venire a capo del ferimento che potrebbe essere stato causato da una rapina finita a male a causa della reazione del ragazzo (visto che risulta che i malviventi sono fuggiti a mani vuote) oppure un regolamento di conti, anche se la vittima è incensurata e non si riesce a identificare un possibile movente.

Le condizioni del giovane sono disperate: operato nella notte, si trova attualmente in rianimazione nel reparto di chirurgia dell’ospedale di Padova. L’assalto è avvenuto all’ora di chiusura, verso le 20 e 30, notoriamente l’orario più pericoloso poiché nelle casse si trovano gli incassi della giornata appena terminata.

A sparare sarebbero stati due uomini, entrati da una porta laterale, con una macchina fuori dal supermercato, pronta per partire. Uno dei banditi avrebbe incrociato il commesso e gli avrebbe sparato in piena fronte, colpendolo a bruciapelo. Il proiettile ha attraversato la scatola cranica, finendo contro un muro.

Il ragazzo si trovava al piano superiore del negozio, negli spogliatoi, mentre al piano terra c’era solamente il direttore del supermercato. Quest’ultimo ha udito uno sparo e si è precipitato sulle scale, trovando il proprio dipendente in una pozza di sangue. Gli aggressori sono fuggiti, mentre l’uomo, dopo avere chiamato i soccorsi, è rimasto nel punto vendita con i carabinieri tentando di ricostruire gli avvenimenti di ieri sera.

Via | Il Mattino di Padova

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO