Microchip obbligatorio per i neonati da maggio 2014: l'ennesima bufala via web

Lanciata su un blog e rilanciata su Facebook la notizia, falsa, sta facendo (inutilmente) preoccupare i genitori di tutta Italia

Attenzione genitori e futuri genitori: a partire da maggio 2014 il vostro pargoletto sarà sottoposto all'impianto OBBLIGATORIO di un microchip, da parte del CCCP (Comitato Consultivo per il Controllo della Popolazione). Ne parla il Giornale del Corriere, o Corriere del Mattino, o quello che è.

Il microchip è un circuito integrato applicato nel tessuto sottocutaneo. I microchip sono delle dimensioni circa di un chicco di riso e sono basati su una tecnologia passiva NWO. I microchip sono particolarmente utili in caso di rapimento o scomparsa dei bambini. Molte nazioni già utilizzano e richiedono il microchip insieme alla vaccinazione.

L'avviso (da condividere prontamente su ogni social network possibile immaginabile perchè sul blog troviamo "la verità su ciò che gli altri non vogliono rivelare") precisa:


La CCCP (Comitato Consultivo per il Controllo della Popolazione) ha preso in considerazione l’obbligatorietà di installazione anche ai cittadini nati prima della suddetta data, ma ciò non avverrà prima del 2017. L’istallazione sarà totalmente indolore grazie al fatto che il chip verrà impiantato sotto pelle nel gomito sinistro, privo di terminazioni nervose

Fin dove si è arrivati, pazzesco vero?

Talmente assurdo che, infatti, si tratta dell'ennesima bufala che gira per la rete, anche se molti sembrano esserci cascati con tutte le scarpe. Non esiste infatti nessun Comitato Consultivo per il Controllo della Popolazione, e la sigla 'CCCP' ricorda proprio un'altra cosa (l'URSS ndr.). Che se ben guardiamo ha molto a che fare con il gomito sinistro, o meglio, con tutto il braccio sinistro!

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO