Cade dal balcone: muore l'autore della foto simbolo degli anni di piombo

Nel 1977 fotografò gli scontri che costarono la vita a un poliziotto


Era sua la foto che simboleggia gli anni di piombo in Italia, quella di un giovane incappucciato che brandisce una P38 e la punta ad altezza d'uomo durante una manifestazione. L'autore della foto era Paolo Pedrizzetti, che è scomparso tragicamente ieri pomeriggio assieme alla moglie, cadendo dal balcone di casa, ad Arona, mentre montava le luci natalizie.

Pedrizzetti aveva 66 anni, come la moglie, Raffaella Mattia, deceduta anche lei mentre aiutava il marito ad addobbare il balcone, nel condominio milanese La Rocca, che si affaccia su piazzale Barbieri. Secondo le prime ricostruzioni, il primo a cadere sarebbe stato l'uomo, che si trovava in cima a una scala sul balcone, dove ha probabilmente avuto un malore o un capogiro. La moglie ha cercato disperatamente di afferrarlo e frenare la caduta, ma è stata trascinata anche lei ed è precipitata al suolo, morendo sul colpo senza che nessuno avesse il tempo di intervenire.

Pedrizzetti era un noto architetto, con uno studio anche a Milano, ed era attivo nel Partito Democratico di Arona, dove si era recentemente reso promotore della mozione Cuperlo. Ma soprattutto Pedrizzetti era famoso per quella foto scattata fortuitamente 36 anni fa, quando era ancora uno studente di architettura a Milano e si ritrovò coinvolto negli scontri del 14 maggio 1977 in via De Amicis tra manifestanti e polizia.

Quel giorno morì l'agente di P.S. Antonio Custra, colpito da un proiettile vagante, e Pedrizzetti riuscì a immortalare un manifestante, con il volto coperto, poi identificato come Giuseppe Memeo, che impugnava una P38 e sparava, prendendo la mira, ad altezza d'uomo. Anche se non era quello il manifestante che uccise l'agente Custra, la foto diventò simbolo delle violenze e proprio grazie a quello scatto gli inquirenti riuscirono a risalire al colpevole, e lo stesso Memeo venne condannato per concorso morale nell'omicidio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO