Ragusa: coppia dell'Est arrestata, ricattava politico con foto hard

Prima 40 mila euro, poi 100 mila: questo il prezzo per non pubblicare su internet foto degli incontri amorosi dell'uomo con giovani donne.

Hanno posto fine al ricatto

Una coppia dell'Est Europa è stata arrestata dai carabinieri di Ragusa con l'accusa di estorsione aggravata e continuata. L'uomo e la donna ricattava un imprenditore e uomo politico della città siciliana, con foto hard scattate a sua insaputa, minacciando di diffondere le immagini su internet se non avesse versato la somma di 100 mila euro.

La coppia di quarantenni aveva adescato la vittima con annunci su internet. E poi aveva scattato foto mentre l'uomo si intratteneva con giovani donne, anche loro dell'Est. I due sono stati fermati mentre si accingevano a ritirare la prima rata del ricatto. Le indagini proseguono per stanare eventuali complici; il sospetto, infatti, è che non abbiano agito da soli nel loro piano criminale.

Il ricatto era iniziato con una richiesta di 40 mila euro che l'imprenditore aveva esaudito. Poi era arrivata la seconda, da 100 mila euro. La coppia di malfattori abitava a Comiso. E difficilmente si sarebbe fermata dal chiedere soldi alla vittima di quello che potremmo definire un vero e proprio pizzo. Ad arrestare l'uomo e la donna dell'Est europeo sono stati i carabinieri del Nucleo investigativo provinciale di Ragusa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO