Arriva la tempesta di Natale in tutta Italia: gelo, nubifragi, neve dal 24 al 27 dicembre

Forti piogge in tutte le regioni, acqua alta da record a Venezia, forti venti di scirocco al Sud e mareggiate.

Se Babbo Natale esistesse davvero, quest'anno perderebbe un po' della sua proverbiale bontà e si lascerebbe scappare qualche imprecazione attraversando il cielo italiano. E già perché proprio nella notte di Natale tra i 24 e il 25 dicembre è prevista la situazione peggiore da Nord a Sud e il maltempo non ci lascerà almeno fino al 27 dicembre, quando finalmente arriverà un po' di tregua.

Tra la Vigilia di Natale e Santo Stefano una violenta perturbazione farà sentire i suoi effetti in tutte le regioni italiane. Ad avere la peggio saranno la Liguria, sulla quale si abbatteranno violenti nubifragi, e il Piemonte, ma anche in Toscana e in Sardeegna ci saranno forti piogge. Sulle Alpi, intorno agli 800-1000 metri ci saranno nevicate che raggiungeranno un livello di un metro in sole 48 ore.

Anche al Centro-Sud e nelle Isole la situazione sarà molto fastidiosa con un fortissimo vento di Scirocco con raffiche fino a 90 km/h sullo Ionio e l'Adriatico, mentre a Venezia ci sarà acqua alta da record.
La mattina di Santo Stefano nel Lazio e in Campania ci saranno temporali molto violenti e sulle Alpi e le Prealpi del Veneto e del Friuli-Venezia Giulia cadrà moltissima neve.

Sui tratti esposti delle regioni del Centro-Sud ci saranno mareggiate, mentre le temperature si manterranno nelle medie stagionali, anche se rispetto a oggi caleranno, quindi saranno più basse di quelle registrato finora, ossia massime tra 7 e 10 gradi al Nord, tra 12 e 14 al Centro, fino a 15/18 gradi al Sud e Isole. La tregua arriverà il 27 dicembre con un relativo miglioramento, ma intanto il Ciclone Atlantico avrà rovinato il Natale di chi progettava una passeggiata all'aperto o un viaggetto in macchina.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO