Maltempo in Liguria, voli cancellati, traghetti fermi, 50 evacuati nello spezzino

Si aggravano le condizioni meteo in Liguria, la Protezione civile dichiara l'allerta 2 fino alle 18 di domani.

In Liguria la situazione è, per il momento, sotto controllo. A Cassana e Borghetto Vara (che nel 2011 subirono l'alluvione: morirono 7 persone), in cinquanta sono stati evacuati dalle loro abitazioni.

I traghetti per la Sardegna sono fermi, visto che il mare è forza 9. L'aeroporto di Genova, poi, ha risentito notevolmente del forte vento: due voli sono stati dirottati, uno cancellato.

La sala emergenze di Protezione Civile è operativa dalla mattina di oggi, e lo sarà fino al termine dell'evento meteorologico. Per il pubblico è attivo il numero verde 800177797.

Maltempo in Liguria, la Protezione civile avverte: "È allerta 2"

Come si può vedere dalla cartina di meteo-allerta.it, in quasi tutta la Liguria è allarme rosso perché si stanno verificando fenomeni di maltempo di forte intensità. Già nei giorni scorsi la Protezioni civile aveva dichiarato nella regione un livello di allerta 1, ma oggi, in seguito all'aggravarsi delle condizioni, ha dichiarato l'allerta 2 almeno fino alle ore 18 di domani, 26 dicembre 2013, giorno di Santo Stefano.

Un Natale di preoccupazione dunque per i liguri, alle prese con venti forti di Ponente fino ai 100 km/h e pioggia che ha creato disagi al traffico, abbattimenti di alberi e ha costretto alla chiusura di parchi, sottopassi e accessi alle scogliere.

Una cinquantina di persone sono state sfollate dalle loro abitazioni a Borghetto Vara, una graziose di Cassana. Nella zona ci sono state fortissime piogge, mentre il Comune di La Spezia ha attivato squadre di tecnici per controlli di caditoie e tombini. Dalle 8 di stamattina è attivo il centro operativo comunale nella struttura degli Stagnoni per monitorare l'evolversi della situazione.

Le previsioni idrologiche e meteo del centro Arpal non fanno ancora sperare nulla di buono almeno fino a domani sera, perciò è indispensabile la massima attenzione ed evitare situazioni pericolose. Questo avviene non sono in Liguria, ma un po' in tutte le regioni del Nord e anche in parte al centro e nelle isole. Le situazioni peggiori, con allarme viola per maltempo di intensità estrema sono nel Nord Est, ma anche in Valle d'Aosta e nella parte Nord della Lombardia, al confine con la Svizzera, dove sta nevicando.

Le misure di autoproduzione sono sempre le stesse: limitare gli spostamenti in auto e porre paratie a protezione di locali che si trovano allo stesso livello della strada.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO