Parigi, arrestato direttore di un teatro italiano: voleva sfondare il cancello dell'Eliseo

Con la sua auto ha cercato di forzare il cancello dell'ingresso principale dell'Eliseo.

Verso le 10,30 di questa mattina, giovedì 26 dicembre 2013, un uomo di 67 anni, italiano, ha cercato di sfondare con la sua auto il cancello dell'ingresso principale dell'Eliseo. Si tratta di Attilio Maggiulli, fondatore e direttore del teatro de La Comédie Italienne, che si trova nel 14° arrondissement di Parigi. Maggiulli ora è stato arrestato con l'accusa di danneggiamento di beni di pubblica utilità, di aggressione armata contro una persona in possesso si autorità pubblica e di aver messo in pericolo le vite altrui.

Non si tratta propriamente di un folle, perché la sua azione aveva uno scopo ben preciso: voleva richiamare l'attenzione sulle difficoltà economiche in cui versa il suo teatro e pare che già ieri, poco prima delle 17, era stato fermato per un'altra azione dimostrativa piuttosto vivace davanti all'Eliseo, cioè aveva dato fuoco a un manichino e aveva distribuito ai passanti dei volantini sui quali denunciava la forte riduzione delle sovvenzioni per il suo teatro. Dopo essere stato interrogato è stato rilasciato, ma stamattina, non contento, ci ha riprovato con un'azione ancora più clamorosa che però è fallita miseramente e si è anche fatto male.

L'uomo, infatti, si è procurato delle lievi ferite mentre cercava di sfondare il robusto cancello con la sua macchina, è stato estratto in stato di incoscienza ed è stato portato in un ospedale parigino dove verrà verificata la compatibilità del suo stato mentale con il regime di custodia in carcere.

Il teatro de La Comédie Italienne si trova in rue de la Gaîté 17/19, poco distante da Montparnasse e, si legge nel sito ufficiale, è l'unico teatro italiano in Francia e propone solo opere di autori italiani classici e contemporanei, la maggior parte dei quali non è mai stata rappresentata davanti al pubblico francese.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO