Formia, muore bimba di 7 anni. Al via inchiesta per omicidio colposo

La bambina aveva la febbre alta e il pediatra le aveva somministrato antinfluenzali. È morta in ambulanza per una crisi respiratoria.

La notte tra il 24 e il 25 dicembre una bambina di sette anni è morta a Formia a causa della febbre altissima. Il giorno della vigilia di Natale i genitori l'avevano fatta visitare dal pediatra che le aveva somministrato degli antibiotici e la Tachipirina per abbassare la febbre. In serata, però la situazione si è aggravata, tanto che la madre e il padre, con cui la bimba viveva in via Olivastro Spaventola, hanno dovuto chiamare il 118.

L'ambulanza ha trasportato la piccola d'urgenza in ospedale, ma è morta ancora prima di arrivare al pronto soccorso a causa di una crisi respiratoria. I genitori non hanno sporto denuncia, ma la Procura di Cassino sta indagando per omicidio colposo. L'inchiesta è guidata dal pm Armanini che ha chiesto l'autopsia sul corpo della bimba.

Una tragedia che ha sconvolto non solo la famiglia della piccola, ma l'intera città. ora tocca ai carabinieri ricostruire la vicenda per cercare di individuare le cause del decesso e scoprire eventuali responsabilità su una morte improvvisa e dolorosa. Di certo i dati più significativi arriveranno dall'autopsia che potrebbe mettere in luce possibili errori da parte del pediatra o dei paramedici del 118 o degli stessi genitori.

Da chiarire, ovviamente, oltre all'impatto dei medicinali somministrati alla bimba, le cause della febbre altissima, se dovuta solo all'influenza o se causata da qualcosa di molto più pericoloso che possa essere stato, indipendentemente dai farmaci, la diretta causa della morte della piccola.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO