Valanga a Claviere (Torino): morto un ragazzino di 15 anni

Il giovanissimo stava sciando fuori pista, a circa 200 metri dalla pista regolare, quando la valanga l’ha travolto in pieno.


Ancora una tragedia sulle cime innevate del Nord Italia, a poche ore dalla morte dei due ragazzi investiti da una valanga a Pila, nella zona della Platta de Grevon.

Oggi l’incidente è avvenuto in Alta Val di Susa, a Claviere, piccolo comune in provincia di Torino, a circa 2500 metri d’altezza nella zona del Colletto Verde, molto frequentata in questo periodo. La vittima è un ragazzino di 15 anni, ritrovato cadavere poco dopo le 14 di oggi dagli uomini del Soccorso Alpino di Cesana-Claviere.

Il giovanissimo, secondo quanto ricostruito, stava sciando fuori pista, a circa 200 metri dalla pista regolare, quando la valanga l’ha travolto in pieno. Gli amici che in quel momento si trovavano con lui, soltanto sfiorati dalla slavina, hanno prontamente lanciato l’allarme, ma per il giovane non c’è stato nulla da fare.

Una vera bomba di neve che poteva scoppiare in ogni momento.

Così hanno spiegato l’accaduto gli uomini del Soccorso Alpino giunti sul posto dopo l’allarme. Nessun altro sciatore, confermano le autorità, sarebbe stato travolto dalla valanga.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO