Usa, deragliato treno carico di petrolio greggio

Evacuate 300 persone per precauzione. La nube che si è levata potrebbe essere pericolosa.

Verso le 2:30 di lunedì 30 dicembre nei pressi di Casselton, un paesino vicino a una quarantina di chilometri da Fargo, nel Nord Dakota, è deragliato un treno che trasportava petrolio greggio.

Dopo il deragliamento i residenti nel piccolo paesino, di circa 2.400 abitanti, hanno sentito numerose esplosioni, almeno sei, e si è levata una nube che è considerata molto pericolosa, tanto che le autorità hanno forzatamente fatto evacuare per precauzione circa 300 persone che hanno le case nei dintorni del luogo in cui è avvenuto l'incidente. Intanto a Fargo è stato allestito un rifugio per ospitarle.

La preoccupazione principale ora riguarda le condizioni meteo perché secondai il National Weather Service nelle prossime ore ci sarà un cambiamento climatico che potrebbe far abbassare il fumo che si è creato, aumentando così il rischio di potenziali pericoli per la salute degli abitanti di Casselton.

Sono circa una decina i vagoni che hanno preso fuoco. Il convoglio ne aveva circa un centinaio, ma nell'incidente è stato coinvolto anche un altro treno che trasportava grano. Subito dopo il deragliamento sono intervenuti i servizi speciali per la prevenzione di inquinamenti chimici che hanno subito iniziato ad analizzare l'aria per capire se ci sono o meno pericoli per la popolazione derivanti dalla nube di fumo che si è creata dopo le esplosioni. Al momento non ci sono notizie di persone ferite o intossicate.

I motivi del deragliamento non sono ancora chiari, ma la preoccupazione è forte soprattutto perché non è la prima volta che un treno che trasportava petrolio greggio si incidente. La scorsa estate è successo un'altra volta e in quel caso 47 persone rimasero uccise nell'incendio che ne derivò.

Foto © Twitter

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO