Stati Uniti: donna scrive sms al cinema, spettatore irritato spara e uccide il compagno

Un litigio tra due coppie sfocia nella sparatoria: ferita la donna che stava inviando messaggini durante la proiezione del film.

Un morto e un ferito

Tragedia in un cinema di Wesley Chapel, in Florida. Una donna aveva inviato alcuni sms durante il film, facendo irritare un altro spettatore che ha pensato bene di punire la maleducazione impugnando la pistola e sparando al compagno di lei. L'uomo è morto, mentre un'altra persona è rimasta ferita. L'autore del gesto è stato successivamente arrestato dalla polizia.

Il portavoce dello sceriffo della Contea di Pasco, Doug Tobin, ha affermato che due coppie stavano assistendo alla proiezione di "Lone Survivor", quando il sospetto e la moglie apparentemente hanno cominciato a litigare con la coppia seduta nella fila davanti a proposito dell'uso del telefonino. A questo punto, il litigio sarebbe degenerato portando alla sparatoria.

La vittima è morta in ospedale, dove era stato trasportato insieme alla compagna. La donna non è considerata in pericolo di vita. "E' assolutamente pazzesco arrivare fino a un livello del genere" ha commentato lo sceriffo una intervista televisiva. La notizia, ancora incompleta, era rimbalzata subito sui social network, in particolare su Twitter.

In molti hanno ricordato la tragedia della follia ad Aurora, in Colorado, dove il 20 luglio del 2012 un uomo aprì il fuoco in un cinema alla prima di un film su Batman, uccidendo 12 persone e ferendone 70. Questa volta la storia è diversa, ma alla fine ancora una volta c'è stata una vittima.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO