Norvegia: incendio distrugge villaggio patrimonio dell'Unesco

La cittadina di Laerdal avvolta dalle fiamme, almeno trenta le case distrutte. Novanta persone in ospedale.

Laerdal tra le fiamme

Un incendio ha distrutto un villaggio dai caratteristici edifici in legno nel sud della Norvegia. Decine di persone sono state evacuate, le fiamme sono divampate durante la notte in una casa di Laerdal, villaggio di circa mille abitanti sul fiordo di Sognefjord. In breve, il fuoco si è propagato a tutte le altre abitazioni. Novanta persone sono finite in ospedale (molte per intossicazione), ma fortunatamente non si registrano vittime.

Almeno trenta case sono andate distrutte, anche perché le fiamme erano alimentate da un forte vento. Laerdal è un paesino che è meta turistica per i suoi caratteristici edifici fatti di legno, oltre alla chiesa del villaggio. Sono tutte case che hanno almeno cento anni. Tanto che l'Unesco ha inserito questo spettacolare posto sul fiordo norvegese nel patrimonio mondiale.

In base alle prime testimonianze, almeno tre abitazioni appartenenti al patrimonio mondiale dell'Unesco sarebbero state toccate dalle fiamme. Come riporta l'Agi, oltre ai vigili del fuoco sono intervenute anche le forze armate per spegnere il rogo. Le cause dell'incendio, che è stato parzialmente domato solo nel primo pomeriggio di ieri, sono ancora ignote.

In Norvegia, si discute da tempo sulla necessità di difendere le case patrimonio storico con sistemi di sicurezza all'avanguardia. Nell'ultimo caso, a disturbare le operazioni di soccorso sono stati aerei senza piloti utilizzati dai media per riprendere le scene. Il vice sindaco di Laerdal, Geir Overland Berger, ha parlato di "disastro", mentre la tv russa Rt commentava: "E' un inferno. Ci sono fiamme e fumo ovunque. E un forte vento".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO