Le prime pagine di oggi, martedì 21 gennaio 2014

La rassegna stampa dei titoli dei principali quotidiani.

Le prime pagine di oggi, martedì 21 gennaio 2014

La morte di Claudio Abbado e l'Italicum, la nuova legge elettorale di Renzi tengono banco sulle prime pagine dei principali quotidiani di oggi. Rimane spazio anche per parlare di Ginevra 2, la conferenza di pace sulla Siria che comincia domani e in cui l'invito all'Iran è stato ritirato, del conto alla rovescia per i Marò in India e per le minacce di Totò Riina al pm Di Matteo.

Le prime pagine di oggi, martedì 21 gennaio 2014

Per Repubblica "Renzi blinda la legge elettorale" sottolineando lo scontro nel Pd, che invece viene minimizzato da La Stampa che parla di "Legge elettorale, via libera del Pd", riducendo lo scontro a quello con il presidente Cuperlo. Stessa linea per il Corriere della Sera: "Premio e doppio turno, sì del Pd a Renzi". Idem il Messaggero: "Legge elettorale, sì a Renzi". L'Unità battezza la nuova legge: "Lo chiameremo Italicum", mentre il Giornale gioca con le parole: "I voti battono i veti".

Tra gli addii a Claudio Abbado spicca quello de Il Manifesto, che regala al Maestro la foto principale: "Bacchetta Magica". Largo spazio anche alle minacce di Riina su Repubblica ("La condanna dal carcere di Totò Riina: 'Il pm Di Matteo morirà come un tonno'"). Libero si differenzia invece da tutti gli altri quotidiani e decide di aprire con un parallelismo originale: "Kanbobo fuori, Silvio dentro, cortocircuito Italia".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO