India: 20enne condannata a stupro di gruppo da Anziani del villaggio

Sorpresa ad avere un rapporto intimo con un musulmano, è stata processata e le è stata inflitta una multa. Non avendo i soldi, ha subito l'assurda punizione dagli altri abitanti del villaggio.

Sgomento in India per un nuovo caso di stupro ai danni di una ragazza di 20 anni. A ordinare la violenza fisica è stato il Consiglio degli anziani del villaggio di Subalpur, nel Bengala occidentale, per punire la 20enne che aveva avuto una relazione con un coetaneo musulmano. Lei, di religione induista, è stata convocata dal Consiglio insieme al ragazzo. L'ordine è stato di stato di legarli a un albero separatamente durante il processo.

La sentenza è stata: multa di 25 mila rupie, poco di meno di 300 euro. Il ragazzo ha accettato di pagare, ottenendo una dilazione di una settimana. La ragazza e i suoi familiari hanno invece fatto sapere di non avere il denaro necessario. A quel punto, anziani e capi tribù ha deciso che la ragazza doveva venire stuprata dagli altri abitanti per punirla anche del mancato pagamento.

La vittima è stata trascinata in una capanna, dove è stata violentata a turno da tredici persone. Finendo in ospedale. Qui ha avuto la forza di identificare tutti gli aggressori, compreso il capo villaggio, che sono stati arrestati e andranno a processo per direttissima oggi stesso. L'India, solo un mese fa, aveva ricordato il primo anniversario della violenza carnale ai danni di una studentessa di 23 anni, aggredita su un autobus a New Delhi, seviziata e infine buttata giù dal mezzo.

La ragazza, dopo diversi giorni di agonia, era morta in ospedale a Singapore per le lesioni procuratasi. Una storia che aveva colpito fortemente l'opinione pubblica indiana e internazionale. Che si era mobilitata. Successivamente, il governo aveva imposto pene severe per i casi di violenza sessuale. Che però proseguono, così come l'usanza di sfigurare le donne con acido.

India: proteste per le violenze sessuali

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO