Canada: brucia casa per anziani, 5 morti e 30 dispersi

Molti degli ospiti non erano in grado di muoversi autonomamente e sono morti sotto le macerie dell'edificio.

Incendio in casa per anziani

Una Casa per anziani in Canada, a L'Isla Verte, nel Quebec, è stata devastata da un violento incendio nel corso della notte scorsa. Il bilancio è di almeno cinque morti e 30 dispersi. Secondo la tv Cbc News, vigili del fuoco e Croce Rossa sono intervenuti poco dopo la mezzanotte, riuscendo a mettere in salvo diverse persone. Una ventina sono state ricoverate negli ospedali di Rivière du Loup e Quebec City.

Nella casa di riposo, in tutto c'erano una sessantina di ospiti, molti dei quali impossibilitati a deambulare autonomamente. I soccorsi sono stati ostacolati da ghiaccio a neve. L'edificio è in gran parte crollato e, secondo le autorità del luogo, è difficile che ci possano essere, sotto le macerie, altri superstiti. Le ricerche sono comunque tuttora in corso, sono proseguite grazie alla luce delle fotoelettriche e per tutta la giornata non si fermeranno.

La temperatura nella zona è arrivata fino a trenta gradi sotto lo zero termico. L'acqua utilizzata per cercare di spegnere l'incendio si è rapidamente trasformata in uno spesso strato di ghiaccio, che ha ricoperto ampie zone dell'edificio, rendendo ancora più spettrale la scena. Anche le attrezzature si sono presto congelate. I vigili del fuoco hanno detto che dall'interno dell'edificio era possibile sentire le urla e le richieste di aiuto degli anziani.

Il primo ministro canadese, Stephen Harper, ha confermato che sarà inevitabile che il bilancio dei morti nell'incendio salga nelle prossime ore. Sono intanto iniziate le indagini per appurare quali siano state le cause del rogo. Anche in questo caso, le operazioni sono complicate dalla presenza degli accumuli di ghiaccio, che si sono formati in seguito all'utilizzo degli idranti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO