Le prime pagine di oggi, giovedì 6 marzo 2014

La rassegna stampa dei quotidiani italiani in edicola stamattina.


La drammatica situazione dell'Ucraina, il rimprovero dell'Ue all'Italia, la visita di Matteo Renzi alla scuola elementare di Siracusa sono alcuni dei principali argomenti che troviamo sulle prime pagine dei giornali in edicola questa mattina, giovedì 6 marzo 2014.

la Repubblica apre con "Conti, schiaffo Ue all'Italia", mentre di spalle, con una immagine, c'è il pezzo che rimanda alla cronaca di quanto sta avvenendo in Ucraina, mentre Kerry vuole trattare con la Russia e la Nato gela Putin. Nel taglio centrale spazio alla notizia dell'accordo truffa tra due case farmaceutiche.
Anche il Corriere della Sera apre con le accuse dell'Ue all'Italia e la fotonotizia alla guerra fredda (economica) su Kiev.

Anche Il Messaggero dedica l'apertura alla Ue che boccia i conti dell'Italia e la fotonotizia all'Ucraina, troviamo poi quanto detto dal ministro Maria Elena Boschi sui sottosegretari indagati cui, secondo lei, il governo non deve chiedere le dimissioni. In prima pagina del quotidiano romano anche la notizia del Milan che, secondo alcune autorevoli fonti, potrebbe essere in vendita.

Restando sempre a Roma, Il Tempo apre con il titolo "La grande monnezza travolge il 'commissario'" con riferimento al prefetto Sottile che è indagato per truffa e falso per aver favorito Cerroni nell'apertura della discarica. La fotonotizia è sui sondaggi che, grazia all'"effetto Renzi", vedono il Pd aumentare il suo consenso.

il Giornale apre invece con la notizia del magistrato Esposito che faceva parte della corte che ha condannato Berlusconi, che è stato rinviato a giudizio dal Consiglio Superiore della magistratura. Libero, invece, dedica l'intera apertura, con un'illustrazione, alla visita del premier a Sicuracusa e titola "I balilla di Renzi", paragonando dunque il Presidente del Consiglio a Mussolini per il culto della personalità. Anche la Padania fa riferimento al quanto avvenuto ieri nella scuola siciliana e titola "Il Bimbominkia" con una foto di Renzi tra i bambini.

il manifesto parla invece di Alexis Tsipras come "Il primo della lista", del rimprovero dell'Ue all'Italia per i conti ancora in disordine e della legge elettorale detta Italicum. Europa titola "Renzi si sposta su lavoro e scuola, meglio dell'Italicum", mentre l'Unità apre con "La Ue ci boccia, Renzi rilancia" e nella fotonotizia ricorda che un anno dopo l'incendio a Città della Scienza non c'è ancora l'accordo per ripartire.

Il Mattino di Napoli apre con le parole del sovrintendente che dice che "Pompei non ce la farà a spendere i fondi", poi nel taglio centrale "Ue-Tesoro, sfida sui Conti" e in fondo alla prima pagina la notizia delle possibili nozze di Silvio Berlusconi con Francesca Pascale a Ischia. Il Secolo XIX apre con il rimprovero dell'Ue "l'Italia tagli il debito" e dedica la fotonotizia a Putin titolando "Dareste il Nobel per la pace a quest'uomo?" con riferimento al fatto che il presidente della Russia è stato candidato al prestigioso premio così come Papa Francesco. La Stampa di Torino titola in apertura "Rischio manovra per Renzi", mentre la fotonotizia è dedicata a Pompei.

il Fatto Quotidiano titola "Renzi cambia verso gli indagati non si toccano", mentre Avvenire apre con la doppia sfida "Italia-Ue" e dedica la fotonotizia al Papa che dice che c'è chi gioca a fare Dio.

Per quanto riguarda i quotidiani sportivi, l'apertura è per la partita amichevole di ieri della nazionale italiana di calcio contro i campioni del mondo, la Spagna, che ha vinto 1-0. La Gazzetta dello Sport titola "Ci vuole più Italia", poi dedica ampio spazio anche alla possibilità che Berlusconi venda il Milan, entrambe notizie che vengono riprese anche da Tuttosport e Corriere dello Sport.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO