Villavallelonga (L'Aquila): maestra perde 30 euro e perquisisce gli alunni

Durante la festa di carnevale in classe alcuni bambini sarebbero stati perquisiti dalla maestra.

Fonti di agenzia, tra cui l'Ansa, e giornali locali abruzzesi hanno diffuso la notizia secondo cui a Villavallelonga, un paesino in provincia de L'Aquila con appena un migliaio di abitanti, una maestra si sarebbe messa a perquisire i suoi alunni, bambini di 6-7 anni che, secondo lei erano colpevoli di averle rubato 30 euro.

In pratica, secondo le fondi locali, durante la festa di carnevale in classe, la donna si è accorta che dalla tasca della sua giacca erano spariti 30 euro ed è andata su tutte le furie. Ha così interrotto la festicciola e ha costretto i bambini a smettere di giocare, ma ciò che è peggio è che si è messa a perquisire tutti i ragazzini presenti, che erano in tutto una ventina, pur raccogliendo classi dalla prima alla quarte elementare (ma, come detto, il paesino è molto piccolo).

Alcuni di loro, in lacrime, avrebbero raccontato ai genitori di essere stati costretti a spogliarsi levandosi addirittura la biancheria intima. Le madri e i padri dei bambini si sono ovviamente arrabbiati tantissimo e nel pomeriggio di ieri sono andati dal sindaco e dal preside della scuola elementare raccontando l'accaduto così come è stato riferito loro dai bambini.

Pare che l'intenzione di alcuni dei genitori coinvolti sia di denunciare la maestra ai carabinieri. Ora sono in corso indagini per capire se i fatti sono realmente accaduti e si sono svolti proprio come hanno raccontato i bambini.

Se la loro versione dovesse essere confermata ci saranno certamente guai in vista per la maestra.

Maestra perquisisce bambini a Villavallelonga

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO